Skip to main content Skip to page footer

Legna da ardere

Sabato 13 ottobre un gruppo di volontari ha proceduto al taglio della legna per rifornire le capanne Mognone e Sementina.

Nelle scorse settimane infatti per far fronte alla mancanza di legna da ardere si era reso necessario organizzare un volo speciale di rifornimento.

Dopo il loro abbattimento, larici e faggi sono stati trasportati con sette voli dl’elicottero in prossimità della stalla dove poi sono stati tagliati ad una lunghezza di circa 30 cm, la dimensione ideale per essere bruciati nella stufa. Grazie alla nuova macchina spaccalegna anche i pezzi più grossi sono stati ridotti alle giuste dimensioni.

Annualmente vengono consumati enormi quantità di legna, e si stima che nelle due capanne ne vengono bruciate dagli 80 ai 100 quintali.
Per evitare gli sprechi ribadiamo alcune regole fondamentali: non aggiungere legna nella stufa prima di lasciare la capanna, non lasciare mai la porta aperta quando la stufa è accesa e soprattutto non fare falò!

Per usare la legna in modo più razionale è stato deciso di chiudere temporaneamente il camino. La legna bruciata nella stufa servirà così sia per riscaldare sia per cucinare.

Il prossimo taglio legna è previsto nella primavera 2013. Se avete voglia di aiutarci annunciatevi!